Domande frequenti

Che tipo di manutenzione si effettua sulla casa mobile?

La casa mobile richiede una manutenzione ordinaria: la ri-pitturazione interna ed esterna, all’occorrenza, il controllo visivo periodico dello stato di conservazione della guaina ardesiata di copertura e dei pluviali di scarico delle acque piovane.

Le case sono ampliabili?

Sì, tutte le case posso essere ampliate. Si può decidere nella fase progettuale di predisporre la struttura per futuri aumenti di superficie: i collegamenti tra un modulo e l’altro sono sempre possibili e sono eseguiti nel momento in cui si effettua l’allargamento.

Si pagano le tasse come una seconda casa?

Le case prefabbricate autorizzate pagano le tassa sull’immobile come tutte le abitazioni civili. Le case mobili targate, invece, pagano il bollo come rimorchio speciale.

Le case mobili possono essere collocate su terreni non edificabili?

Lo stazionamento delle case mobili può essere regolamentato dal piano regolatore del Comune di interesse oppure, in assenza, direttamente dal Comune, che può decidere se consentire o no il parcheggio delle strutture mobili, rilasciando anche autorizzazioni temporanee.

Per potere acquisire le informazioni del caso è auspicabile rivolgersi  a un tecnico che opera nella zona. Il discorso è diverso per gli ultimi prodotti ideati dalla SIB,   ITALA 32 e ITALA 40, che nascono per soddisfare esigenze temporanee o stagionali. Questa nuova tipologia, simile a un caravan, può essere parcheggiata, “aperta” in appena due ore e utilizzata per periodi brevi, e a fine utilizzo può essere rimossa nello stesso tempo e portata via in rimessaggio,  nei parcheggi appositi oppure nei depositi imbarcazioni, bus o altro, in attesa di essere rimontata nella stagione di vacanza successiva. L’intervento di ‘chiusura‘ e rimozione può essere eseguito da due persone non specializzate.

Vi invitiamo a visionare i video del  trasporto e montaggio dei due modelli
https://www.youtube.com/watch?v=K7TuAkfNlZI

Ci sono case usate?

La SIB non dispone di case bobili usate e nel mercato dell’usato è pressoché difficile trovarle. Chi acquista le nostre strutture tende a non rivenderle per diversi motivi: le case nascono con un grado di personalizzazione altissimo e chi le acquista ha sempre un prodotto unico. Generalmente, il cliente diventa in qualche modo il progettista e non solo l’utilizzatore del prodotto, creando così un legame molto forte con il bene. Inoltre è un prodotto durevole e riconvertibile ad usi diversi nel tempo.